L’università di Milano

La protetta da S.Ambrogio si distingue a livello internazionale anche per l’offerta formativa che è in grado di proporre grazie alla presenza sul territorio di numerosi atenei (sia pubblici che privati) specializzati nel fornire un’istruzione secondaria competitiva e d’avanguardia a livello mondiale in ogni settore, da quello umanistico a quello scientifico, medico, giuridico ecc..

Tra i più importanti poli del capoluogo lombardo, meta di studenti provenienti da ogni parte d’Italia ma anche del mondo, troviamo:

Università degli studi di Milano: situata nell’edificio che un tempo ospitava l’Ospedale Maggiore, è attiva dal 1924 e rappresenta il più grande ateneo pubblico della Lombardia.

Politecnico: fondato nel 1863 è la più antica Università milanese a carattere scientifico-tecnologico e ad oggi rappresenta uno dei più competitivi campi di studio e ricerca in materia di ingegneria, architettura e design, che lo hanno reso al primo posto tra le università tecniche della Penisola (prima ed unica italiana tra le prime cento del mondo) e nei primi venti tra quelle europee.

 

Accademia delle Belle Arti di Brera: fondata nel 1776 dall’Imperatrice Maria Teresa d’Austria è un ateneo pubblico dedicato ad arte accademica ed arte applicata.

Università Cattolica del Sacro Cuore: inaugurato ufficialmente nel 1821 è un ente istituzionale privato, di vocazione cattolica con sede centrale a Milano (ed altre distaccate a Brescia, Piacenza, Roma e Campobasso) con un’offerta formativa articolata in 14 facoltà.

Università Commerciale Luigi Bocconi: fondata nel 1902 è un ateneo a carattere privato specializzato nell’insegnamento delle scienze economiche e sociali, giuridiche e manageriali e riconosciuto a livello internazionale tra le migliori business schools al mondo.

Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM: ateneo privato, costituito nel 1968 per la formazione nei settori delle lingue e della comunicazione ma anche nell’ambito del turismo e della valorizzazione del patrimonio culturale.